snail-1335473150

Sede Legale: ECOTERMICA SRL

V. S.Martino 31/33 - BISCEGLIE (BT)

P.Iva: 07573080723

 REA 567177 - Cap. Soc. € 30.000 i.v​

© Copyright  2018. All rights reserved

Privacy Policy

 

Website: PRONTO STUDIOS

Tel.: 080 3325504

​Email:​  info@ecotermicasrl.it    

1IMGLOGOURL20151216125205

facebook
linkedin
instagram
18/09/2018, 12:31

legionella, soluzione, agenti antisettici, agenti antibatterici,



RISCHIO-LEGIONELLA?--ECCO-COME-PREVENIRLA!


  La diffusione del batterio legionella è un rischio attuale. La legionella è un’infezione causata da "batteri aerobi" che colpisce soprattutto l’apparato respiratorio.



RISCHIO LEGIONELLA: COMEAVVIENE IL CONTAGIO. 

La diffusione delbatterio legionella è un rischio attuale. 


La legionella èun’infezione causata da "batteri aerobi" che colpisce soprattuttol’apparato respiratorio. I batteri, presenti normalmente in acquesorgive, fiumi, laghi e pozzi si propagano nelle condutture degliimpianti idrici (serbatoi, fontane, piscine), determinando così laproliferazione dei microrganismi. 
L’infezionebatterica, che si presenta sotto forma di polmonite, può esserecontratta attraverso la respirazione dell’acqua contaminata, tramiteaerosol e doccia per esempio.Il rischio resta maggioresoprattutto in presenza di condizioni caldo-umide (temperaturadell’acqua tra 25° e 45° C), in base al proprio stato di salute edal luogo in cui essa è presente. 


COME SI MANIFESTA? 

Iltermine legionella deriva da un’epidemia di polmonite che si verificònel 1976 a Philadelphia, dove alcuni veterani della LegioneAmericana, i legionnaires, si erano riuniti. 
In quell’episodio 221 exmilitari si ammalarono e 34 di essi morirono

Tuttavia,solo in seguito all’episodio si scoprì la causa dell’epidemia: unbatterio denominato legionella, isolato nell’antico impianto dicondizionamento dell’albergo dove si stava svolgendo la riunione
Ilbatterio responsabile della malattia del legionario si chiama legionella pneumophila, che trasmesso per inalazione, penetraattraverso le mucose delle vie respiratorie e raggiunge i polmoni. 
La malattia che si manifesta dopo un’incubazione di 2-10 giorni, consintomi comuni come mialgia, cefalea, febbre, tosse e polmonite èdifficile da individuare, pertanto è necessario eseguire unospecifico test di laboratorio. 



COMEPREVENIRLA? 

Per prevenire la legionella è necessario eseguire periodicamente una manutenzione dell’impianto idrico, per limitare la proliferazione e la diffusione del batterio.

Gli accorgimenti da seguire in casa sono:
-far scorrere l’acqua e tenerla a temperature sopra i 55°C (la legionella sopravvive tra i 5° e i 55°C); 

-mantenerepuliti e disinfettare i serbatoi d’acqua (la durezza dell’acquadetermina spesso la creazione di calcare che usura gli elementiidraulici); 

-pulirerubinetti e docce, in modo che non si abbia la contaminazionemicrobica degli impianti. 

Infine, ricordiamo che la migliore soluzione è quella di affidarsi ad un team di professionisti, i quali attraversopotenti agenti antisettici ed antibatterici riducono la formazionedella legionella e il rischio che i microbi si diffondano. 


Contattaciper maggiori informazioni!



1

Ultime news

Tags